Marsala (TP)

Marsala, città dove arte, storia, archeologia, mare e natura si mescolano armonicamente, sorge sulle rovine dell’antica città punica di Lilybeo, è anche chiamata la “Città del Vino”, per via dell’omonimo vino liquoroso prodotto nelle sue cantine.

Il complesso urbano aggrega perfettamente l’area antica alla Città, ricca dei segni del passaggio di numerose civiltà, rappresentate da un vasto patrimonio artistico e culturale fatto di chiese, grotte, terme, santuari, statue, necropoli e relitti navali.

Famosa anche per lo Sbarco dei Mille, ricorda l’Eroe dei Due Mondi e i suoi Garibaldini, con un monumento situato, nel 1893, nel piazzale del porto. Dal 2010, dopo il suo restauro, il monumento è stato collocato nella Piazza Piemonte e Lombardo, così chiamata dal nome delle due navi che salparono nel 1860 da Quarto alla volta di Marsala. Da visitare il Museo Garibaldino ricco di cimeli, armi, divise, oggetti, stampe , documenti originali e ritratti dei volontari che fecero l’Unità d’Italia.

A due passi dal centro si trova l’incantevole costa che si affaccia sul mare cristallino, meta ideale per quanti amano godere di spettacolari tramonti, passeggiando lungo la litoranea della Riserva dello Stagnone per ammirare le sfavillanti Saline e i Mulini a Vento.
Agli appassionati di archeologia consigliamo di visitare la splendida Isola di Mozia, antica città fenicia ed oggi straordinario museo archeologico a cielo aperto.

A nord di Marsala l’arcipelago delle Egadi che comprende Favignana, Marettimo e Levanzo, facilmente raggiungibili dal Porto con traghetti o anche con imbarcazioni private.