Marzamemi (SR)

Marzamemi, è un  pittoresco borgo di pescatori tra Pachino e Noto, sede di una delle tonnare più antiche della Sicilia, risalente al periodo arabo. La frazione, bagnata quasi interamente dal Mar Ionio, si trova sotto il livello del mare, e possiede una spiaggia di una bellezza fuori dal comune.  Il cuore di Marzamemi è la piazza Regina Margherita, luminosa, colorata e sempre viva. Sulla piazza si affaccia  il Palazzo del Principe di Villadorata, costruito nel 1752, in pietra arenaria.

Nelle vicinanze di Marzamemi  troviamo Portopalo di Capo Passero, il comune più a Sud della Sicilia, al di sotto del parallelo di Tunisi. Del territorio di Portopalo di Capo Passero fanno parte l’Isola di Capo Passero e l’Isola delle Correnti. L’Isola di Capo Passero ad occidente si estende su una splendida spiaggia di sabbia dorata, mentre ad est presenta una costa frastagliata e numerose grotte. Sull’isola si erge, imponente, una Fortezza risalente al Cinquecento, con lo stemma di Re Filippo III scolpito nella pietra arenaria. Lungo il sentiero che dalla spiaggia arriva alla fortezza si possono osservare le rovine di una chiesetta seicentesca. L’Isola delle Correnti è collegata alla terraferma tramite un braccio artificiale, attraversabile solo con la bassa marea. In questo punto si incontrano le correnti del Mar Ionio e del Mar  Mediterraneo. Sull’Isola spicca un Faro, un tempo abitato dal guardiano, ormai in disuso e abbandonato.